Suoni consonantici particolari

Nell’alfabeto italiano abbiamo alcuni suoni consonantici particolari. La loro particolarità deriva dal fatto di essere trascritti attraverso due o tre lettere. Questo è il caso di:

– “SC + i, e” che trovate in “sciare” (to ski) o in “conoscenza” (knowledge),

– “GLI”, che trovate nella parola “famiglia” (family) o in”figlio/a” (son or daughter),

“GN”, che trovate “gnocco” (un tipo particolare di pasta fatta con le patate) e nella parola gnomo “gnomo” (gnome).

Non sono suoni particolari soltanto per le ragioni che abbiamo appena detto, ma anche perché sono difficili da pronunciare ad esempio in inglese. In particolare questo è vero per i suoni “GLI” e “GN” che non sono presenti nella lingua inglese. Esistono certamente le lettere “gn” in una stessa parola ma ma sono pronunciate come due lettere distinte. Pensate ad esempio alla parola “magnetic” o “recognition”.

Guardate il video che segue per avere un’idea più chiara di come questi suoni consonantici devono effettivamente essere pronunciati.